Nuovo Cinema Palazzo

L’Italia addosso: taccuino di un viaggio ...

A metà marzo ho incontrato l’amico con cui avrei condiviso il viaggio che mi avrebbe portata a visitare tutti i teatri di cui avevo raccolto le autobiografie brevi nell’ebook che abbiamo pubblicato a metà dicembre su questo blog. Non ci vedevamo da diverso tempo ma sapevo che avrebbe avuto senso imbarcarsi assieme in questa avventura…

Profezie che si avverano: un’imprudenza da fine...

A partire da oggi potrete scaricare gratuitamente dal nostro spazio web Com’è bella l’imprudenza. Arti e teatri in rete: una cartografia dell’Italia che torna in scena, il primo ebook interamente ideato, curato e pubblicato dalla redazione de il lavoro culturale. L’ebook può essere scaricato in formato mobi: Oppure in formato epub: Se i tasti pay with a tweet non dovessero funzionare, potete scaricare da qui l’ebook in formato mobi e da qui quello in formato epub Si tratta della ricostruzione partecipata – strutturata per brevi autobiografie collettive – di una cartografia in crescita delle arti e dei teatri che da un anno e mezzo stanno fiorendo lungo tutta la penisola. Tra queste queste pagine luminose troverete le tracce del contagio che sta seminando nuovi spazi di creazione, riflessione e cambiamento da nord a sud: dal Teatro Valle Occupato a La Balena, dal Teatro Coppola al Ricreatorio Marinoni, dal S.A.L.E. Docks al Nuovo Cinema Palazzo, dal Teatro Garibaldi a Macao, fino ad arrivare al Teatro Rossi Aperto. Nato dalla volontà di restituire una visione d’insieme a esperienze territorializzate tanto ricche e in totale controtendenza con la retorica della crisi, della fuga e della frammentazione, questo piccolo progetto editoriale si impegna a intrecciare […]

Un anno… in tre giorni: festa a corte al ...

Una tre giorni per festeggiare un anno di vita del Nuovo Cinema Palazzo, uno spazio restituito alla creatività e alla partecipazione. Ad un anno dalla iberazione del Cinema Palazzo, la grande realizzazione da condividere è aver sottratto definitivamente questo spazio alla speculazione, alle solitudini, a un modello di città che isola e separa e averlo restituito ad una gestione comune che rimette al centro la dimensione umana e creativa dello stare al mondo. Un anno fa la sfida era tessere una storia corale per ricostruire un luogo attraverso l’azione collettiva quotidiana e rintracciare una sintesi tra resistenza e creatività, tra radicamento locale e connessioni globali, tra impegno, arte e cittadinanza attiva partendo da un senso di appartenenza al quartiere-città-mondo che sentivamo comune. Oggi e attraverso questa trama densa e fitta di un anno di vita apriamo il Nuovo Cinema Palazzo: un processo costituente che si dispiega nella pratica quotidiana delbene comune. Per questo il 13, 14 e 15 aprile diamo spazio al comune e vi invitiamo a invadere il Nuovo Cinema Palazzo. Attraverso incontri, dibattiti,performances,reading, laboratori, mostre, concerti vi proponiamo di reinventare lo spazio e il tempo di quest’anno d’esperienza. A chi « fa bene?» Quali pratiche creano beni comuni? Quali forme […]

Close