400 ISO – #LeningradoSanPietroburgo

IMG_1441

Il passato imperiale e quello comunista sono da lasciare alle spalle.
Ora sono gli anni di Putin, dei fiumi di automobili, dei grattacieli, dell’impulso alla spesa come febbre che assale, del lusso sfrenato che travolge la miseria più nera.
Il trauma, però, resta: il ricordo di una vita di privazioni si trasforma nel timore del futuro, in uno stato costantemente precario, dove lo sbandamento emotivo e alcolico ti porta a nonriconoscerti più neanche se ti specchi nella Neva.
Sul piedistallo di piazza Moskovskij resta Lenin a indicare… Forse, l’ultimo piano di un ennesimo grattacielo da costruire.

Print Friendly, PDF & Email
Close