Letteraria – Festival delle narrazioni ribelli

Da oggi a venerdì, alla Sapienza, tre giorni dedicati a Stefano Tassinari

Letteratura, università ed agire politico. Tre cose troppo spesso scollegate, al loro interno frammentate, tra loro litigiose. Da oggi a venerdì si terrà alla Facoltà di Lettere della Sapienza Letteraria – Festival delle narrazioni ribelli e sarà l’occasione per aprire uno spazio di produzione culturale e riflessione politica a partire dal lavoro culturale della “Nuova Rivista Letteraria”, semestrale di letteratura sociale. Sarà anche l’occasione per ricordare il grande scrittore Stefano Tassinari, recentemente scomparso. Tassinari della rivista ne era direttore ed a lui è dedicato il festival. La tre giorni di incontri, letture e lezioni è organizzata dal Collettivo di LettereAteneinRivolta, da “Nuova Rivista Letteraria” e da Edizioni Alegre. Parteciperanno tra gli altri: Carlo Lucarelli, Pino Cacucci, Maria Rosa Cutrufelli, Angelo Ferracuti, Salavatore Cannavò, Maurizio Landini, Bruno Arpaia, Maurizio Ricciardi, Felice Mometti, i Tetes de Bois e i Kind of Two.

Ecco il programma:

LETTERARIA – FESTIVAL DELLE NARRAZIONI RIBELLI 
Dedicato a Stefano Tassinari 

Dal 23 al 25 maggio 2012
Facolta’ di Lettere, Università La Sapienza, Roma

Mercoledì 23

Ore 16:00: Presentazione del festival
Ore 16:30: Lezione di Maria Rosa Cutrufelli sui romanzi delle stragi, sulle tracce del libro “I bambini della ginestra” (Frassinelli)
Ore 18:00: Presentazione della raccolta di racconti sul lavoro “Lavoro vivo” (Alegre) con gli autori: Maria Rosa Cutrufelli, Angelo Ferracuti, Carlo Lucarelli
Ore 20:00: Spazio Caffè letterario e aperitivo
Ore 21:00: Omaggio a Stefano Tassinari: reading musicale dalle sue opere, con la voce di Checchino Antonini, Maria Rosa Cutrufelli, Andrea Satta. Con le musiche di Andrea Satta e dei Tete de bois

Giovedì 24

Ore 16:00: Lezione di Pino Cacucci su Letteratura e Ribelli, sulle tracce del libro “Nessuno può portarti un fiore” (Feltrinelli)
Ore 18:00: Presentazione dell’ultimo numero della rivista “Letteraria. Semestrale di letteratura sociale” (Alegre) con interventi dei redattori: Carlo Lucarelli, Pino Cacucci, Maria Rosa Cutrufelli, Bruno Arpaia, Salvatore Cannavò
Ore 20:00: Spazio Caffè letterario e aperitivo
Ore 21:00: Reading musicale dal libro “Sorci verdi. Storie di ordinario leghismo” (Alegre) e le musiche dei Kind Of Two.

Venerdì 25

Ore 16:00: Lezione di Bruno Arpaia su letteratura e scienza, sulle tracce del libro “L’energia del vuoto” (Guanda)
Ore 18:00: Presentazione del libro “Una lenta impazienza” (Alegre), con: Felice Mometti (ricercatore), Maurizio Ricciardi (Docente di Storia delle dottrine politiche all’Università di Bologna), Benedetto Vecchi (giornalista de Il manifesto)
Ore 20:00: Spazio Caffè letterario e aperitivo
Ore 21:00: Reading musicale dai libri “Scuola diaz vergogna di Stato” (Alegre) e “Diaz” (Fandango).

Print Friendly, PDF & Email
Close