Piccola biblioteca delle scienze umane

Un progetto volto a creare una libreria condivisa che ospiti i testi fondamentali della nostra formazione, e al tempo stesso i libri che stiamo scoprendo per scandagliare la contemporaneità: rimettere in gioco le nostre conoscenze per intrecciare nuove riflessioni. La biblioteca è un cosmo in espansione che provvederemo ad aggiornare grazie ai vostri consigli e segnalazioni.



Resistere in comune: il conflitto No Tav nel libro Cattivi e primitivi
Piccola biblioteca delle scienze umane / Politiche del contemporaneo

Resistere in comune: il conflitto No Tav nel libro Cattivi e primitivi

Dopo “Un viaggio che non promettiamo breve”, proponiamo un’analisi di Enrico Gargiulo a partire da “Cattivi e primitivi. Il movimento No Tav tra discorso pubblico, controllo e pratiche di sottrazione” di Alessandro Senaldi (Ombre corte, 2016).

Educati alla guerra per nazionalizzare l’infanzia. Dai tamburi al silenzio (1911-1945)
Piccola biblioteca delle scienze umane / Scuola e istruzione beni comuni

Educati alla guerra per nazionalizzare l’infanzia. Dai tamburi al silenzio (1911-1945)

Una recensione a Educati alla guerra. Nazionalizzazione e militarizzazione dell’infanzia nella prima metà del Novecento di Gianluca Gabrielli (ombre corte, Verona 2016).

Erranti per trasgredire: uno sguardo sui «camminatori di città» di Pasolini
Piccola biblioteca delle scienze umane

Erranti per trasgredire: uno sguardo sui «camminatori di città» di Pasolini

Con La camminata malandrina. Ragazzi di strada nella Roma di Pasolini, (Mucchi, Modena 2015) Fulvio Pezzarossa e Michele Righini ci propongono un’analisi dei personaggi “nomadici” e “camminatori” dei romanzi di Pasolini.

Il declino dell’università italiana
Piccola biblioteca delle scienze umane / Scuola e istruzione beni comuni

Il declino dell’università italiana

La discussione sullo stato dell’università italiana ha trovato sinora poco spazio nel dibattito pubblico, dominato da pregiudizi negativi – e spesso poco fondati – circa i pregi e i difetti dell’accademia nel nostro paese.

Gennaio 1957, U. Lenzi presenta P. Germi.
Piccola biblioteca delle scienze umane / Progetto Bianciardi

Il lavoro culturale in provincia. Gli anni di formazione di Umberto Lenzi

L’articolo segue la documentazione fornita dal primo capitolo dell’eccellente libro di Silvia Trovato e Tiziano Arrigoni “Una vita per il cinema. L’avventurosa vita di Umberto Lenzi, regista“, La Bancarella Editrice, Piombino 2016, di cui raccomandiamo la lettura.

Ritorno alla casa del popolo
Piccola biblioteca delle scienze umane / Segnalazioni

Ritorno alla casa del popolo

Il ritorno nei luoghi della ricerca sul campo è un ulteriore momento di indagine e di scoperta. Nell’ottobre 2014 è uscito “A casa del popolo. Antropologia e storia dell’associazionismo ricreativo” (Donzelli, Roma).

William Kentridge,
History of the Main Complaint, 1996 (Marian Goodman Gallery)
Piccola biblioteca delle scienze umane / Politiche del contemporaneo

Quando i corpi ricordano, Didier Fassin

Nel Duemila il Sudafrica è diventato la nazione con il più alto numero di malati di Aids al mondo. In Quando i corpi ricordano Didier Fassin ricostruisce una crisi che, nel contesto del post-apartheid, ha scosso il rapporto fra sapere e potere e indaga come la memoria delle sofferenze collettive fa rivivere […]