Come sta il cinema italiano?

Questo focus nasce per approfondire gli aspetti propositivi e le criticità della Legge sul Cinema e gli Audiovisivi che è stata approvata il 3 novembre 2016 ed entrerà in vigore da gennaio 2017.

Per comprendere le trasformazioni in atto abbiamo rivolto alcune domande a quanti lavorano nel mondo degli audiovisivi in Italia. Associazioni di categoria, direttori artistici, produttori, distributori, registi, sceneggiatori, montatori e attori  ci hanno raccontato come hanno iniziato il loro lavoro, qual è la loro formazione, in quali contesti operano, da quali enti ricevono supporto e da quali no, che cinema vorrebbero fare e cosa ne pensano della Riforma Franceschini.

Stiamo preparando un ebook che raccoglierà queste voci e questi sguardi sul cinema italiano.

Per segnalazioni: Chiara Zanini – chiara.zanini [at] outlook.com



Come sta il cinema italiano? L’abbiamo chiesto a Simone Catania
Come sta il cinema italiano?

Come sta il cinema italiano? L’abbiamo chiesto a Simone Catania

Produttore, montatore, regista, sceneggiatore, artista visivo e formatore, Simone Catania nel 2007 ha co-fondato Indyca, dove tra gli altri sono nati SmoKings di Michele Fornasero, Ninna Nanna prigioniera di Rossella Schillaci e Ibrahimovic: Diventare Leggenda di Fredrik e Magnus Gertten.

Come sta il cinema italiano? L’abbiamo chiesto a Christian Carmosino
Come sta il cinema italiano?

Come sta il cinema italiano? L’abbiamo chiesto a Christian Carmosino

Pubblichiamo uno dei contributi che abbiamo ricevuto dai professionisti del cinema cui abbiamo chiesto di raccontarci come hanno iniziato il loro lavoro, qual è la loro formazione, in quali contesti operano, da quali enti ricevono supporto e da quali no, che cinema vorrebbero fare e cosa ne pensano della Riforma […]

Una riflessione a tempo indeterminato a proposito dell’uscita di “In bici senza sella”
Come sta il cinema italiano?

Una riflessione a tempo indeterminato a proposito dell’uscita di “In bici senza sella”

In attesa dell’uscita dell’ebook sulla Legge di Riforma del cinema e degli audiovisivi, Chiara Zanini è andata al cinema per vedere la prima di In bici senza sella di Alessandro Giuggioli.

“Scegliere se stessi”. Intervista a Valentina Pedicini
Come sta il cinema italiano?

“Scegliere se stessi”. Intervista a Valentina Pedicini

L’esordio di Valentina Pedicini nel cinema di finzione s’intitola Era ieri ed è stato presentato alla Settimana della Critica di Venezia e alla Festa del cinema di Roma con queste parole:

Roberto Perpignani al Nuovo Cinema Baobab. Fonte: Piuculture
Come sta il cinema italiano?

“Andare dietro lo schermo”. Conversazione con Roberto Perpignani

Intervista di Chiara Zanini al grande montatore e docente Roberto Perpignani.

Foto tratta da "Questi giorni" di Giuseppe Piccioni
Come sta il cinema italiano?

Dalla provincia al set, immaginando un cinema diverso

Conversazione con Maria Roveran, alla Biennale Venezia come interprete di Questi giorni di Giuseppe Piccioni.

Fotogramma tratto dallo scneggiato tv Cuore (1984) di Luigi Comencini
Come sta il cinema italiano? / Politiche del contemporaneo

Sempre meno indipendente. Il cinema italiano alla prova della Riforma Franceschini

Da gennaio 2017 entrerà in vigore la nuova legge sul cinema, di cui dallo scorso dicembre raccontiamo aspetti propositivi e criticità.

Oltre Zalone. (Ri)educarsi all’immagine. Intervista a Roberto Roversi
Come sta il cinema italiano?

Oltre Zalone. (Ri)educarsi all’immagine. Intervista a Roberto Roversi

Una serie di interviste a cura di Chiara Zanini sulla legge di riforma del cinema e dell’audiovisivo.