Sismografie

Un Focus nato dal post-sisma aquilano. Un intreccio di contributi realizzati da autori e autrici con diverse formazioni che si sono occupati o si stanno occupando quotidianamente di studiare, ricercare e interrogare le contraddizioni emerse dalle pratiche di ricostruzione della città abruzzese a più di 900 giorni dal sisma. Dalla “fabbrica del terremoto” alle relazioni tra le istituzioni del territorio e la cittadinanza, dalla ridefinizione degli spazi di esistenza alle politiche della Protezione Civile, dal ruolo delle immagini nella rappresentazione di un mondo in frantumi alle sue conseguenze sulla vita dei cittadini che gli sono sopravvissuti.
Da questi contributi è nata una raccolta di saggi “Sismografie. Ritornare a L’Aquila mille giorni dopo il sisma” curata da F. Carnelli, F. Tommasi e O. Paris e pubblicata con Effigi nel 2012.
Spinti dalla quotidianità delle emergenze e dalla consapevolezza che una catastrofe si produce e si percepisce come tale anche a partire dalle capacità di reagire allo sconvolgimento del proprio sistema di significati, questo Focus è confluito poi in uno spazio reticolare: un dialogo interdisciplinare per costruire degli strumenti di riflessione, d’analisi, e di costruzione di una memoria collettiva per orientarsi nella ricostruzione di un orizzonte di senso a più grafie, prima e dopo un sisma. Dall’umanitarismo delle gestioni emergenziali alla comunicazione del rischio, dalle implicazioni sociali e mediatiche del terremoto in Emilia alla costruzione di un dibattito attorno al rischio sismico e alle rappresentazioni dei sismi e della loro comunicazione scientifica; senza mai dimenticare la storia e la memoria dei disastri e L’Aquila, ancora Zona Rossa a tempo indeterminato.



Tempo di esposizione: la (ri)costruzione fotografica del trauma de L’Aquila nei “memoriali informativi” online del Gruppo L’Espresso
Focus / Sismografie

Tempo di esposizione: la (ri)costruzione fotografica del trauma de L’Aquila nei “memoriali informativi” online del Gruppo L’Espresso

Sismografie (7) di Daniele Dodaro e Antonio Milanese [1] [Una versione di questo articolo è apparsa su “EC”, n.7/8 – settembre 2011] 1. Il fatto e il corpus: il terremoto e la fotogalleria Cos’è il terremoto de L’Aquila e quando ha avuto inizio? Una risposta a queste due domande potrebbe essere: […]

Riguardo a quelle immagini. Il terremoto, le coincidenze del calendario e la politica del male minore
Le immagini in questione / Sismografie

Riguardo a quelle immagini. Il terremoto, le coincidenze del calendario e la politica del male minore

1. Pasqua  Il 6 aprile 2009, alle ore 3 e 32 della notte, la città e la provincia de L’Aquila sono state scosse da un terremoto che ha provocato la morte di trecentootto persone, circa milleseicento feriti e sessantacinquemila sfollati. Una catastrofe naturale di certo aggravata, nelle proporzioni assunte dalla […]

Perché parlare di tendopoli a L’Aquila dopo due anni dal loro smantellamento?
Focus / Sismografie

Perché parlare di tendopoli a L’Aquila dopo due anni dal loro smantellamento?

Uno studio di caso. Area di accoglienza “provvisoria” Collemaggio di Rita Ciccaglione [*] 11 novembre 2011 Nelle modalità di azione della Protezione Civile per la gestione della fase di emergenza, la tendopoli può essere intesa come un’istituzione totale. Essa, infatti, rispecchia le caratteristiche fondamentali di questo tipo di organizzazione: l’allontanamento ed […]

Amarcord un paio di terremoti
Sismografie

Amarcord un paio di terremoti

di Giovanni Iozzoli [*] Chi l’avrebbe detto che un terremoto di pianura, si sarebbe trascinato dietro così tanti disastri – e così tante suggestioni? Dappertutto, qui a Nord – la Bassa è il posto dove non succede mai niente. I capannoni sono bunker, fortilizi incrollabili, eroicamente in lotta contro la […]

Esserci a Paganica (L’Aquila), II anno d.T.
Focus / Sismografie

Esserci a Paganica (L’Aquila), II anno d.T.

di Fabio Carnelli Processione di San Giovanni Paganica, 25 giugno 2011 «Non c’è paganichese fuori da Paganica» e «Qua deve diventare parte di Paganica» [1], mi dice un membro della giunta comunale dell’Aquila indicandomi a braccia spalancate Paganica 2 [2], una delle diciannove New Town costruite attorno all’Aquila dalla Protezione Civile dopo […]

Territorio, società, democrazia: considerazioni dal post-sisma aquilano
Focus / Sismografie

Territorio, società, democrazia: considerazioni dal post-sisma aquilano

di Lina M. Calandra [*] Ciò che è avvenuto all’Aquila con il sisma del 6 aprile 2009 certamente chiama in causa discipline quali la sismologia, la geologia, l’ingegneria, l’architettura, l’urbanistica, ecc. ma anche – e per aspetti fondativi della vita dei singoli e delle collettività – la geografia. In effetti, il […]

Democrazie della ricostruzione
Focus / Sismografie

Democrazie della ricostruzione

di Fabrizia Petrei L’Aquila. 900 giorni dopo. Oltre 35.300 le persone ancora fuori dalle loro abitazioni. Le scosse continuano, seppure con minore intensità e frequenza. La ricostruzione delle abitazioni danneggiate dal sisma fuori dal centro storico procede faticosamente. Il centro storico, uno dei più grandi e preziosi d’Italia, resta per […]

Sismografie
Focus / Sismografie

Sismografie

L’articolo di Stefano Ventura apre il focus Sismografie, uno sguardo sulle politiche di ricostruzione de L’Aquila a circa 900 giorni dal sisma. Per contrastare i tempi della cronaca e riattivare l’attenzione sulle conseguenze sociali della ricostruzione. Sud, esiste una via d’uscita dal sottosviluppo? di Stefano Ventura Capita sempre più spesso […]