Scuola e istruzione beni comuni

Uno sguardo sulle macerie della scuola, in particolare la scuola secondaria, quella che per contiguità fonda e dà significato al senso della didattica nell’Università. L’obiettivo è di individuare, prendendo atto dell’assenza di una politica e di un progetto per l’istruzione, le possibilità di intervento, gli spazi di costituzione di una didattica improntata al superamento dei vecchi programmi ministeriali, che si metta in dialogo con la tradizionale pluralità di approcci pedagogici che (in alcuni casi) la scuola pubblica italiana ha sperimentato dal ‘45 a oggi ma che allo stesso tempo permetta di dar corpo a una scuola oltre il dualismo pubblico/privato degli ultimi anni.



La lettera sovversiva dei timidi e dei disprezzati
Piccola biblioteca delle scienze umane / Scuola e istruzione beni comuni

La lettera sovversiva dei timidi e dei disprezzati

Continua il nostro approfondimento su don Milani: una recensione a “La Lettera sovversiva”, il nuovo saggio di Vanessa Roghi, storica e autrice di un documentario sul priore di Barbiana, sull’impatto culturale della Lettera a una professoressa.

Mario Lodi, don Milani e la scrittura collettiva
Scuola e istruzione beni comuni

Mario Lodi, don Milani e la scrittura collettiva

L’incontro con due maestri attorno a una pratica didattica: la scrittura collettiva. L’arte dello scrivere per Mario Lodi e don Milani non fu semplice retorica ma strumento di rivelazione del sé.

Una scuola militante: il nuovo anno scolastico, i barbari e il Novecento
Scuola e istruzione beni comuni

Una scuola militante: il nuovo anno scolastico, i barbari e il Novecento

In questi giorni comincia in tutte le regioni il nuovo anno scolastico. Fra polemiche sulla vaccinazione obbligatoria, sperimentazioni sui compiti a casa e sulla durata dei percorsi liceali, un promemoria per chi si appresta ad attraversare il deserto a partire da alcune considerazioni di Alberto Asor Rosa.

Senza Educazione Aperta non c’è educazione democratica
Scuola e istruzione beni comuni

Senza Educazione Aperta non c’è educazione democratica

Educazione Aperta raccoglie l’esperienza di Educazione Democratica, rivista di pedagogia politica uscita in dieci numeri, dal 2011 al 2015, che ha inteso rappresentare in Italia un modo diverso di pensare l’educazione e la società. Il gruppo di lavoro della rivista, costituitosi come Comunità di Ricerca Educazione Aperta (CREA), è composto […]

Don Lorenzo Milani di traverso e per immagini
Scuola e istruzione beni comuni

Don Lorenzo Milani di traverso e per immagini

Il 26 giugno del 1967 si spegneva don Lorenzo Milani, grande regista dell’esperienza pedagogica di Barbiana. Fra tardive apologie delle gerarchie ecclesiastiche e capziose critiche alla sua figura, una riflessione sul senso della sua rivoluzione culturale per il contemporaneo.

I Corsi di Specializzazione per il sostegno e l’ipocrisia della formazione continua
Scuola e istruzione beni comuni

I Corsi di Specializzazione per il sostegno e l’ipocrisia della formazione continua

Una prospettiva critica sui Corsi di Specializzazione per le attività di sostegno agli studenti con disabilità e sul mantra della formazione continua per gli insegnanti. 

Il rapporto OCSE, la scuola di classe e la società classista
Scuola e istruzione beni comuni

Il rapporto OCSE, la scuola di classe e la società classista

Di recente l’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico ha reso pubblico un rapporto sul confronto dei dati relativi alle indagini del passato sulle competenze scolastiche e sulle competenze di base e di cittadinanza degli adulti di oggi.

Che effetto fa l’insegnamento?
Scuola e istruzione beni comuni

Che effetto fa l’insegnamento?

Cambiare la scuola a partire dalla consapevolezza dei modelli didattici.