Nella Rete

Siamo lì su un confine, quello tra online e offline, raccolti in una rete, fatta di infrastrutture e dispositivi, ma sopratutto di altri individui tecnologicamente equipaggiati proprio come noi. L’evoluzione della tecnica contemporanea sta trasformando radicalmente le più consolidate modalità dell’esperienza umana. Questo vuole essere un luogo in cui riflettere intorno a tali trasformazioni, a partire dalle occasioni che il web e più in generale la cultura digitale continuamente ci offrono. Far emergere gli interrogativi, etici, estetici e politici, e i molti punti ancora oscuri che il cambiamento in atto ci presenta, muovendo dall’idea, tanto antica quanto 2.0, che il confronto e la condivisione facciano bene alle idee.



Social Network: comunicare la cultura. Qualche disordinato appunto
Nella Rete / Segnalazioni

Social Network: comunicare la cultura. Qualche disordinato appunto

Domani alla casa della Cultura di Milano si svolgerà il secondo dei quattro appuntamenti del ciclo di incontri “Come cambia la cultura in rete”, organizzato da cheFare. Lavoro Culturale sarà presente a questo, intitolato “Social Network: comunicare la cultura”, e al terzo incontro, dal titolo “La rivista si fa in […]

The Smartphone Society
Nella Rete

The Smartphone Society

È stato Marx a suggerire, per la prima volta, la possibilità di guardare alle macchine come a un prisma in grado di restituirci lo stato e il livello di condensazione delle relazioni di potere tra le classi all’interno della società. Definita nel primo libro del Capitale come «mezzo per l’amplificazione del […]

Transmedia. Storia, memoria e narrazioni attraverso i media
Nella Rete / Piccola biblioteca delle scienze umane

Transmedia. Storia, memoria e narrazioni attraverso i media

Interdisciplinary Italy 1900-2020: interart/intermedia è un progetto di ricerca finanziato dall’AHRC che coinvolge i dipartimenti di italianistica dell’Università di Birmingham, University College London e Royal Holloway.

I tube, You tube, We all tube for YouTube.
Nella Rete

I tube, You tube, We all tube for YouTube.

Da molti preannunciato come la nuova televisione e il suo futuro sostituto, YouTube attualmente registra numeri impressionanti. A dieci anni dalla sua nascita si attesta come il terzo sito più visualizzato al mondo con ottocento milioni di visitatori al mese e circa settanta ore di nuovi video al minuto.

Memoji: la maschera e l’inter-faccia
Nella Rete

Memoji: la maschera e l’inter-faccia

Come orientarsi nel reticolo di usi, di tempi, di tecniche, di continue riscritture, di forme ipertestuali e co-autoriali genarati dal linguaggio delle emoticon?

Airbnb, o il comunitarismo neoliberista
Nella Rete / Politiche del contemporaneo

Airbnb, o il comunitarismo neoliberista

 Airbnb gode forse più di ogni altro dell’aura mitica che avvolge tutto ciò che si presenta con l’etichetta dell’economia collaborativa. Eppure, dietro all’entusiasmo che accompagna le rivoluzioni, la sensazione è che di nuovo, come spesso accade, vi sia ben poco. 

Dalla creatività all’interattività. Su “Tecnologie della sensibilità” di Pietro Montani
Nella Rete / Piccola biblioteca delle scienze umane

Dalla creatività all’interattività. Su “Tecnologie della sensibilità” di Pietro Montani

Una recensione di Angela Maiello all’ultimo libro di Pietro Montani “Tecnologie della sensibilità. Estetica ed immaginazione interattiva“ (Cortina, 2014).

Urtare la sensibilità. La strage di «Charlie Hebdo» attraverso i nuovi media
Nella Rete

Urtare la sensibilità. La strage di «Charlie Hebdo» attraverso i nuovi media

Tommaso Matano ripercorre l’attentato terroristico a partire dai contenuti diffusi e condivisi attraverso la Rete e i Social Network.