Milleuna

«Un giorno gli è successo mentre s’era messo lui a pescare… Butta in acqua la rete, vede un pesce che è lì lì per entrarci, e s’immedesima tanto di quel pesce che si tuffa in acqua ed entra nella rete lui…» (Calvino, Il cavaliere inesistente)

Uno spazio di approfondimento su romanzi, racconti, poesie e testi teatrali, narrazioni in dialogo costante con quello che c’è intorno: la realtà, il contemporaneo. Ritagliamo un angolo per concentrarci sul potere d’indagine della letteratura, sulla sua specificità come strumento di conoscenza, e sulla sua capacità di imitare, ricalcare e ribaltare la realtà.



Perciò veniamo bene nelle playlist
Milleuna / Segnalazioni

Perciò veniamo bene nelle playlist

È da poco tornato in libreria, per Mondadori, “Perciò veniamo bene nelle fotografie”, romanzo in versi di Francesco Targhetta, con la reintroduzione di alcune parti assenti nella prima edizione (uscita per Isbn) e una postfazione di Andrea Cortellessa. Nel romanzo di Targhetta, i versi non sono solo quelli poetici, ma […]

Per un contrabbasso galleggiante
Milleuna

Per un contrabbasso galleggiante

È da poco in libreria, per Quodlibet, “Non abbastanza per me”, volume che raccoglie gli scritti e i taccuini del contrabbassista e compositore Stefano Scodanibbio (1956-2012), a cura di Maresa Scodanibbio e Giorgio Agamben.

Guardate questa bambina
Milleuna

Guardate questa bambina

Recensione di Piccola città di Vanessa Roghi (Laterza, 2018)

“L’animale che mi porto dentro” di Francesco Piccolo. Una recensione
Milleuna

“L’animale che mi porto dentro” di Francesco Piccolo. Una recensione

L’ultima opera di Francesco Piccolo, “L’animale che mi porto dentro” (Einaudi 2018), è una macchina narrativa formidabile che, a partire da un processo di autofinzione, raccoglie, racconta, smonta e rimonta molti stereotipi sull’educazione sentimentale del “maschio etero meridionale”.

Le costellazioni di Benjamin: tre incontri urbani
Milleuna

Le costellazioni di Benjamin: tre incontri urbani

È da poco arrivato in libreria “Costellazioni. Le parole di Walter Benjamin”, Einaudi, a cura di Andrea Pinotti. È un piccolo e utile dizionario delle idee del filosofo dagli occhiali tondi. Ecco una lettura “serendipica” attraverso tre incontri urbani.

Multisegnalazioni #6
Milleuna

Multisegnalazioni #6

Una nuova carrellata di Multisegnalazioni, a partire dell’ipotesi di un socialismo interstellare (le foto si riferiscono a una celebre partita a scacchi tra Bogdanov e Lenin, nella residenza di Gorkij a Capri).

Fotografia di Gustavo Turner
Milleuna

Los Angeles e l’immaginario urbano di Chandler, secondo Jameson

Los Angeles non esisterebbe senza Raymond Chandler. Lui ci era arrivato negli anni Venti, quando Hollywood era poca cosa e il territorio pullulava di pozzi di petrolio, infatti lavorava nel campo petrolifero. Poi con la grande crisi perse il lavoro e cominciò a dedicarsi alla scrittura, dissezionando e ricomponendo pezzo […]

Questione di punteggiatura. Intervista a Leonardo G. Luccone
Milleuna

Questione di punteggiatura. Intervista a Leonardo G. Luccone

“Questione di virgole. Punteggiare rapido e accorto” di Leonardo G. Luccone (Laterza) non è un breviario né un manuale: è un invito alla riscoperta delle potenzialità di un sistema complesso, il cui utilizzo dovrebbe avere invece a che fare con il giusto bilanciamento tra meraviglia, rigore e – perché no […]

Mattina d’autunno con scrittore ungherese: intervista con László Darvasi
Milleuna

Mattina d’autunno con scrittore ungherese: intervista con László Darvasi

László Darvasi è uno scrittore ungherese, autore di molti volumi che spaziano tra le più diverse forme letterarie. La sua prima opera pubblicata in Italia è la raccolta di racconti “Mattina d’inverno con cadavere” (Il Saggiatore). Grazie a Dóra Várnai, che ha tradotto sia il libro, sia questa intervista.