Asylum

L’Italia, dimentica del suo passato migratorio, è un paese che fatica ad accettare di essere lo spazio d’arrivo e di passaggio di popoli in transito per il mondo. Nella traversata che questi popoli in viaggio per approdare sulle coste di un mondo che si presume sia altro o migliore, si ritrovano storie di vite violate, stravolte, interrotte, che restano il più delle volte depositate sul fondo del mare, aggrappate a una chiglia spezzata, impigliate al ramo di un albero dei mari, di deserti, le foreste che ne hanno disegnato lo spazio della fuga. Questo spazio di approfondimento nasce con lo scopo di restituire volti, storie, anfratti, soggettività alle vite di queste persone in fuga e al contempo strumenti e conoscenze necessarie ad uno sguardo più consapevole sul mondo in cui viviamo.



Cinefilia e militanza. Fuocoammare di Gianfranco Rosi
Asylum / Le immagini in questione

Cinefilia e militanza. Fuocoammare di Gianfranco Rosi

“Fuocoammare” è un grande film politico. Non posso che ricominciare così. Avevo cominciato, infatti, a scrivere queste poche righe immediatamente dopo aver visto il film, uscito quel giorno stesso in sala, prima quindi che gli fosse assegnato l’Orso d’Oro al Festival di Berlino: un riconoscimento che forse va soprattutto al […]

Le ruspe di Calais
Asylum

Le ruspe di Calais

Reportage tra i migranti di Calais nel giorno in cui la zona sud della Giungla rischia di essere rasa al suolo dalle ruspe del governo francese. Varie associazioni che assistono i migranti si stanno mobilitando affinché il tribunale blocchi l’arrivo dei bulldozer.

Diventare profughi su Amazon: vestiti di carnevale e maschere della distanza
Asylum

Diventare profughi su Amazon: vestiti di carnevale e maschere della distanza

Mentre è in atto una radicale messa in discussione delle frontiere dell’area Schengen, è ancora più straniante ipotizzare che potremmo rinchiudere la nostra relazione con le migrazioni in un costume da “profugo”.

Il tempo dei migranti: intervista a A., E. e M.
Asylum

Il tempo dei migranti: intervista a A., E. e M.

Dopo l’introduzione a “Il tempo dei migranti“, a cura di Stefano Rota dell’Associazione Transglobal, pubblichiamo oggi la terza (qui la prima e qui la seconda) delle tre interviste* dedicate al ruolo del tempo nei processi migratori.   

Il tempo dei migranti: intervista a Jackie e Juvi
Asylum

Il tempo dei migranti: intervista a Jackie e Juvi

Dopo l’introduzione a “Il tempo dei migranti“, a cura di Stefano Rota dell’Associazione Transglobal, pubblichiamo oggi la seconda (qui la prima) delle tre interviste* dedicate al ruolo del tempo nei processi migratori.   

Il tempo dei migranti: intervista a Ahmad Ejaz
Asylum

Il tempo dei migranti: intervista a Ahmad Ejaz

Dopo l’introduzione a “Il tempo dei migranti“, a cura di Stefano Rota dell’Associazione Transglobal, pubblichiamo oggi la prima delle tre interviste* dedicate al ruolo del tempo nei processi migratori.  

Il tempo dei migranti: un’introduzione
Asylum

Il tempo dei migranti: un’introduzione

Presentiamo un’introduzione, a cura di Stefano Rota dell’Associazione Transglobal, a tre interviste* che verranno pubblicate nelle prossime settimane, dedicate al ruolo del tempo nei processi migratori. 

“Mediterranea”. Intervista a Jonas Carpignano
Asylum / Interviste / Le immagini in questione

“Mediterranea”. Intervista a Jonas Carpignano

“Mediterranea” è la storia di due amici e del viaggio che dall’Africa li conduce in Calabria, tra gli aranceti della piana di Gioia Tauro; è una storia di immigrazione, di razzismo ma anche di integrazione e solidarietà. Il regista italoamericano Jonas Carpignano ci racconta la genesi di questo suo primo […]